May 2015: Bernardino Garzoni

Lo STUDENT OF THE MONTH di Maggio 2015 e’ Bernardino Garzoni.

Commento studente:
Ciao a tutti, due mesi sono volati tra speaking center, conversazioni e chiacchierate (rigorosamente in inglese) con gli altri studenti tra una pausa e l’altra. Ora mi trovo a essere nientemeno che lo studente del mese. Un titolo che in tutta la mia carriera scolastica, dalle elementari all’università, non mi sarei mai lontanamente sognato di ottenere  (non posso dare torto a nessuno per questo). La soluzione può essere una di queste due: o Wall Street è una campana di vetro sotto cui trovano rifugio anche gli studenti peggiori oppure, e questa secondo me è la risposta giusta, lo staff sa capire al volo le esigenze e le difficoltà degli studenti, portandoli a raggiungere i loro obiettivi. Ne è la riprova quello che ho visto in questi due mesi di full immersion: non mi sono mai sentito abbandonato davanti al computer e durante le conversazioni. Dai mitici insegnanti madrelingua, alle ragazze della reception  (tutti debitamente tartassati di domande, fino quasi all’esaurimento), alla direttrice, sono sempre stati tutti disponibili al confronto e a farmi ragionare sui miei errori, spingendomi quasi a pensare  come un madrelingua (non importa se british, canadian, american..). Il tutto ribadendo un concetto semplice ma fondamentale: l’inglese è una lingua viva, pratica e dinamica in grado di rinnovarsi di anno in anno (alla faccia dell’accademia della Crusca). Un insegnamento mica da poco… Quindi uno staff non solo preparatissimo ma soprattutto in grado di insegnarmi come rinnovare la mia motivazione, cosa che nella vita mi tornerà sempre utile. Ho sperimentato sulla mia pelle i risultati del sistema Wall Street: ho recuperato le lacune di tanti anni fa, ho fatto progressi e mi sono immerso nell’inglese attuale. Ora basta decantare le lodi di Wall Street altrimenti da studente ‘asino’ rischio di passare dall’altra parte, quella dei ‘lecchini’. Ma di una cosa sono certo: appena avrò tempo proseguirò il mio percorso in questa scuola (anche perché mi dispiace lasciare in sospeso le avventure di Hugo Peters, Mr Carter e degli eco terroristi). A presto, cheers
Bernardino  (Dino per chi mi vuole bene) Garzoni

Commento Service Manager:
Grazie Dino per il tuo bel commento, ci fa sempre piacere quando gli studenti apprezzano il lavoro che facciamo! Siamo davvero compiaciuti del tuo rapido progresso in questi due mesi di corso intensivo. Hai saputo utilizzare il metodo nella maniera migliore: imparare divertendosi. Ti ringraziamo per la tua disponibilità, che unita al tuo entusiasmo e alla tua dedizione, hanno reso questo percorso ricco di soddisfazioni.