DECEMBER 2016: FRANCESCA DIJUST

LO STUDENTE DEL MESE DI DICEMBRE 2016 nel centro Wall Street di Udine è FRANCESCA DIJUST

COMMENTO STUDENTE

Frequento questa scuola da aprile dello scorso anno dopo essermi resa conto di non essere in grado di intraprendere una semplice conversazione in inglese. La grammatica di base c’era ma mi mancava il “coraggio” di iniziare a parlare.

Lavorando in ospedale mi sono accorta sempre più di questa mia mancanza. Persone con cui l’unica lingua comune era l’inglese e io professionista non ero in grado di dare le informazioni più semplici.

Non era corretto, né per me né per loro.

E poi, mentre viaggiavo e nel volontariato ho capito che l’inglese era fondamentale. Incontrare persone provenienti da Paesi molto lontani con una cultura differente necessita una lingua comune per poter almeno iniziare un confronto.

Quello che questa scuola mi ha trasmesso è soprattutto il coraggio di cominciare a parlare. La relazione tra persone è fatta soprattutto di conversazione. Se non parli, difficilmente ti relazioni. Questo è il punto di partenza.

Wall Street mi ha dato la possibilità di programmarmi le lezioni in base agli impegni e la libertà di studiare con i miei tempi. Gli encounters e le conversations tra poche persone ti permettono di essere sempre coinvolto durante la lezione. Questo è stato fondamentale.

Dopo quasi un anno di Wall Street mi sento più preparata e non ho quasi più la paura di parlare in una lingua che non è la mia; anzi, è un continuo stimolo ad imparare nuovi vocaboli per cercare di formulare frasi sempre più ricche e complete.

Ringrazio tutti gli insegnanti che sono sempre stati disponibili nel farmi comprendere le lezioni senza darmi subito la soluzione al problema incontrato, ma aiutandomi a raggiungerla da sola.

Li ringrazio anche per avermi sempre stimolata a parlare in inglese anche se a volte la stanchezza del lavoro mi confondeva non poco le idee.

Infine li ringrazio per la loro bravura nel rispettare i tempi di apprendimento di ognuno di noi.

 

COMMENTO SERVICE MANAGER

Francesca ha intrapreso il suo percorso con impegno ed entusiasmo fin da subito. La sua forte motivazione le è servita da stimolo per superare le sue iniziali remore ad esprimersi in una lingua straniera. Brava Francesca, continua così!